Le Grand [CULT] Fooding

Pubblicato in Eventi il: 23 giugno 2013

Se penso a un evento food che funziona, divertente e leggero, è questo.

Il format di Le Grand Fooding nasce bene e resta a galla: gli vien data un rinfrescatina ogni anno, ha sempre un tema portante (quest’anno è il cibo Cult del mondo) che vuol mettere in luce la tendenza del momento (magari un passettino prima degli altri) con una matrice vincente: divertiamoci (tutti: è un evento rivolto al pubblico, gli addetti ai lavori sono diluiti) assaggiando questo e quello, e ascoltando buona musica.

La formula della vendita dei biglietti online è perfetta (affrettatevi perché finiscono velocemente: il link è in fondo) mentre mi piacerebbe non dover più gestire i tagliandini delle consumazioni… sarebbe bello tornare alla prima edizione quando mostrato il biglietto all’ingresso non c’era altro “sbatti” se non mettersi in fila per gli assaggi! (fra l’altro conosco chi l’anno scorso, arrivando un po’ più tardi, è comunque rimasto a becco asciutto con metà dei tagliandini in mano…).

Le Grand Foodingchi cucina quest'anno a Le Grand Fooding (da sinistra a destra e dall'alto in basso: Franco Aliberti, Mohamed Ourad, Jean-François Ferrié, Kristin Frederick, Bernard Chesneau, Paolo Parisi)

Ed ecco i 6 “piatti” cult che vi aspettano a Le Grand Fooding (molti “alloggiati” su food-truck):

  1. gli hamburger della californiana Kristin Frederick, talmente buoni che a Parigi conoscono tutti lei e  il suo Camion qui fume (il truck-cucina con cui sfreccia per la città)
  2. la carbonara “a crudo” di Paolo Parisi (con le sue famose uova e il guanciale di Cinta)
  3. il cous-cous di Mohamed Ourad (applauditissimo a Londra)
  4. l’aligot à l’ancienne (piatto emblematico francese) di Jean-François Ferrié
  5. il flæskesteg (arrosto di maiale con cavolo rosso) di Bernard Chesneau in arrivo dalla Danimarca sul suo food truck
  6. e per dolce il “mettimi giù” (un light tiramisù con infusi d’erbe e fiori al posto del caffè) di Franco Aliberti, chef del “quasi pronto” ristorante… ne riparleremo! ;)

La location quest’anno è il Plastic, la nostra storica discoteca milanese (ma non andate in viale Umbria, si è trasferita!) che accoglierà dj-set d’eccezione, ça va sans dire!

Quando?  il 2-3-4 luglio, ticket € 26 in vendita sul sito di Le Grand Fooding e come sempre parte del ricavato sarà devoluto a CAF Onlus.

See you al Plastic!

ps- non trovate i biglietti ma siete dei draghi delle foto di food con smartphone? Partecipate all’iniziativa di S.Pellegrino e Acqua Panna che in collaborazione con GnamBox mette in palio 5 biglietti: entro il 27 giugno postate su Instagram uno scatto che vi riprende insieme al vostro piatto cult con l’hashtag #GnamCult. Gli autori dei 5 scatti scelti da Riccardo e Stefano di GnamBox saranno inseriti nella VIP list  della serata inaugurale di Le Grand Fooding.

Continua a leggere

Tag

Lascia un commento