live blogging da Taste 2011 – #1 Macelleria Fracassi

Pubblicato in Eventi il: 12 marzo 2011

Eccomi, finalmente “dentro” dopo una lunga coda agli accrediti (ma ho sfruttato l’attesa per fare un check-in foursquare e fare un tweet).
La Stazione è fittissima di espositori (quest’anno sono aumentati del 20%!) e adesso inizio a fermarmi…
Una cosa importante per questo e i prossimi post in live blogging: caricheró le foto di ogni post in serata, quindi le troverete il giorno dopo, mi spiace ma per ora con l’iPad va cosí…
Prima fermata da Simone Fracassi, siccome ieri sera al ristorante Alle Murate non mi era bastato… (rimando il racconto della cena in un altro post)

© Simone Fracassi a Taste 2011
Da Simone trovate i salumi di Suino Grigio del Casentino allevato brado (il prosciutto del Casentino è un Presidio Slow Food): guanciale (o gota, come lo chiamano in Toscana), pancetta (o rigatino), lombino (o lonzino), capocollo (cioè quella che tutti chiamano coppa e quando è cruda in Toscana diventa “scamerrita”), salame (fatto con parti magre e lardo a pezzi) e finocchiona (fatta con rifilatura di guancia e di pancia).
Assolutamente da provare il Ragù Toscano di Chianina (praticamente uno spezzatino di Chianina al pomodoro “ci son dentro dei pezzettoni di carne, la morte sua è il pacchero, ma anche la polenta” ha detto Simone) e il Nero di Chianina (si puó spalmare sui crostini, ma ieri sera era nel ripieno dei ravioli al 95% con un 5% di patata: buonissimi!).

© Ragù Toscano di Chianina e Nero di Chianina della Macelleria Fracassi
Venite a trovare Simone allo Stand C16 e quando passate nel Casentino andate a trovarlo nella sua macelleria a Rassina (AR) dove potete assaggiare tantissimi altri prodotti che non ha portato qui (come il “sanbudello“, un meraviglioso insaccato fresco mangiato ieri sera croccante sui ravioli… che meraviglia!)

Foto mie

Per chi vuole approfondire:

Taste

CASAFacile facebook Fanpage

Macelleria Simone Fracassi in un video registrato a Squisito! 2010

Continua a leggere

  • Nessun post correlato

Tag

Lascia un commento