Mandorlato_bello e buono.

Pubblicato in La Spesa ›› Buonissimo ›› La Spesa ›› Senza Glutine il: 7 dicembre 2010

Questo non lasciatevelo scappare. E’ un mandorlato buonissimo. Fra l’altro al Torronificio Scaldaferro utilizzano cialde senza glutine certificate AIC. Il sapore non cambia, la condivisione sì!

Il Mandorlato Scaldaferro non è solo bello, è artigianale per davvero. Le mandorle vengono tostate in laboratorio, il composto cuoce per 12 ore, viene posato a mano e incartato a caldo per mantenerne tutta la fragranza. Non contiene additivi, coloranti, conservanti.

Il signor Pietro Scaldaferro, titolare del torronificio (su appuntamento potete anche andarlo a trovare in laboratorio), sceglie le materie prime con molta attenzione, seleziona i mieli, le mandorle e gli altri ingredienti (che sono albumi, baccelli di vaniglia e zucchero).

Nella miscela di mieli che aggiuunge al mandorlato classico c’è anche il miele salato di Barena della Laguna Veneta, un miele raro e molto particolare che si ottiene solo col nomadismo, trasferendo le arnie su palafitte nel momento della fioritura (per chi non le conosce, le barene sono quelle lingue di terra a fior d’acqua, che spariscono con l’alta marea e rendono tanto affascinante la laguna… potete vedere qualche foto in fondo a questo post).

Curiosate nel sito Scaldaferro perché ne vale la pena. C’è il torrone morbido al miele d’arancio, non è pressato così resta bello morbido.  A me piacciono molto anche i fiocchi ricoperti di cioccolato (Amadei al 66%)  e i mandorlati limited edition prodotti per festeggiare i 90 anni di attività del laboratorio, uno al miele di barena e l’altro al miele di nespolo (un’altra rarità, questo è raccolto dall’apicoltore palermitano Carlo Amodeo).

E poi i Pinnacoli, mandorlato a forma di stalagmiti, talmente belli che quasi quasi inibiscono dall’allungare una mano…

Foto mie

per chi vuole approfondire:

Torronicifio Scaldaferro

Cioccolato Amadei

Carlo Amodeo

Continua a leggere

Tag

Commenti

  1. 1 8 dicembre 2010 at 12:47
    Permalink

    Mamma mia! mi mette l’acquolina in bocca gia’ dalle foto!

  2. 2 8 dicembre 2010 at 19:59
    Permalink

    mark, ti consiglio di non fermarti all’immagine!

  3. 3 9 dicembre 2010 at 10:23
    Permalink

    eh non sai quanto mi piacerebbe, ma qui da me dubito si possano trovare :(

  4. 4 18 dicembre 2010 at 13:52
    Permalink

    mi sono informata mark e purtroppo a londra non c’è… però puo provare a contattare il torronificio per chiedere se possono spedirtelo.

Lascia un commento