Spinosini 2000

Pubblicato in La Spesa ›› Buonissimo il: 7 luglio 2010

“Spinosini 2000″ mi fa subito pensare alla montagna, ma non è una stazione sciistica!

Sono invece dei taglierini all’uovo molto particolari, inventati nel 2000 da Vincenzo Spinosi per iniziare il nuovo millennio con un prodotto innovativo, ed ecco spiegato il nome.

© Spinosini 2000

Cos’hanno di particolare? A parte che la pasta Spinosi è molto buona (e non è poco), la particolarità degli Spinosini è nelle uova con cui si prepara l’impasto. Sono fresche e scocciate a mano “come una volta”, mentre è attualissimo il processo che le arricchisce di Omega 3 (c’è di mezzo la Facoltà di Agraria dell’Università Politecnica delle Marche). Come?  Merito della dieta delle galline, integrata con cereali e olio di semi di girasole, naturalmente ricco di Omega 3 e vitamina E.

Per il resto tutto come da copione: una selezione delle migliori semole di grano duro, trafile al bronzo e lenta essiccazione a bassa temperatura. Fuori copione: sezione quadrata e meno di un millimetro di spessore. La cottura è velocissima: 4 minuti per un primo al dente. Calcolando il tempo di ebollizione dell’acqua, se amate il gusto basic del mascarpone e parmigiano in 10 minuti potete essere a tavola, 15 se ci mettete anche le zucchine, ho giusto una ricettina per voi ;)

—–

Foto mia

per chi vuole approfondire:

Spinosi

Continua a leggere

  • Nessun post correlato

Tag

Lascia un commento