Pane e cioccolato Sur del Lago 75% – di Ugo Alciati

Pubblicato in Ricette ›› Ricette degli chef il: 25 aprile 2011

Cosa c’è di più classico di pane e cioccolato? E’ certamente una buona partenza, in più c’è l’innovazione di Ugo Alciati, chef del ristorante Guido a Pollenzo (CN), 1 stella Michelin. Da Ugo sono stata più volte e cerco di tornarci ogni volta che passo dalle sue parti, e poi la sera che fascino ha quel posto, beati gli studenti dell’Universita degli Studi di Scienze Gastronomiche!

© "Pane e cioccolato Sur del Lago 75%" ricetta di Ugo Alciati (foto Virginia Chiodi Latini)

Pane e cioccolato Sur del Lago 75%
per 4 persone

300 g di Sur del Lago 75% di Domori
4 dl di latte
5 g di burro
80 g di riso Carnaroli
30 g di zucchero
1 g di sale
1 dl d’acqua
1 pagnotta casereccia

Sciogliete il cioccolato in 3 dl di latte, amalgamate bene il composto, tenetene 1/3 d scaldare e servire fuso, versate i restanti 2/3 in una teglia rettangolare e fate raffreddare in frigorifero. Otterrete in questo modo una lastra che dividerete in 8 piastrelle quadrate.
Sciogliete il burro in una padella e tostavi il riso per circa 2 minuti. A parte scaldate il rimanente dl di latte con 1 dl d’acqua, una presa di sale e 30 g di zucchero; utilizzate il liquido ottenuto come un brodo per un normale risotto.
Portate il risotto a cottura (20 minuti) stendetelo su una teglia rettangolare (come precedentemente fatto con il cioccolato) in modo da ottener 4 piastrelle della stessa superficie di quelle di cioccolato e fate raffreddare in frigorifero.
Affettate il pane in modo da ottenere 8 quadrati che alternerete a quelli di cioccolato e riso creando una sorta di tramezzino. Ricopritelo con cioccolato fuso caldo e servite subito.

Ringrazio Domori (azienda piemontese che produce uno dei cioccolati più buoni che conosca) per avermi gentilmente concesso la pubblicazione di questa ricetta tratta dal suo libro Le Affinità Selettive (non cercatelo, per ora non è in vendita), una raccolta di ricette dove il cioccolato è abbinato anche al salato, la piccola sfida che Gianluca Franzoni, Presidente e anima dell’azienda, ha lanciato a famosi chef piemontesi.

Fa da fil rouge la linea Single Origins, nata per raccontare le diverse origini del cacao in uno straordinario collettivo di note che ricordano fiori, frutti, nocciole, miele e caffè: Arriba, Apurimac, Sambirano e Sur Del Lago. “Le Affinità Selettive” è anche il progetto di stage con cui Giorgia Chiodi Latini, attuale Responsabile Trade Marketing dell’azienda, ha iniziato la sua collaborazione con Domori.

foto di Virginia Chiodi Latini

Continua a leggere

Tag

Commenti

  1. 1 25 aprile 2011 at 11:27
    Permalink

    Connubi che proliferano e creano piatti interessanti con materia prima di qualità…
    Il libro che hai citato sarà sicuramente una scoperta di ricette curiosissime…

  2. 2 28 aprile 2011 at 10:33
    Permalink

    è così ilaria. purtroppo non è in vendita ma da domori sono stati così gentili da consentirmi di pubblicare queste 4 ricette da condividere con voi, e ti assicuro che la scelta non è stata facile!

Lascia un commento