Tapas Gulas e avocado, chef Juan Serrano

Pubblicato in Ricette ›› Ricette degli chef il: 15 giugno 2017

Oggi è la Giornata Mondiale delle Tapas.

Per festeggiare ti do una ricetta molto semplice che puoi seguire step by step sul mio canale YouTube, dove trovi il video dello show cooking che ho fatto allo chef Juan Serrano della Scuola Alberghiera Gamarra (a Vitoria, nei Paesi Baschi) durante la conferenza stampa dell’evento.

lo show cooking dello chef Juan Serrano durante la conferenza stampa del World Tapas Day | ©foto Sandra Longinotti

Sotto trovi la ricetta, che è molto semplice e gustosa. Un po’ più complicato semmai è trovare le gulas (se non le conosci ti spiego cosa sono nella ricetta), ma potresti sostituirle con delle zucchine tagliate a listarelle con l’apposito attrezzino (ce ne sono tanti in commercio) e trasformarle in tapas vegetariane/vegane.

Mendraka e Tapas basche, l'abbinamento territoriale ci sta | ©foto Sandra Longinotti

E da bere? Per restare in Spagna un calice di Mendraka 2015, un vino bianco fresco, floreale e piacevolmente agrumato, ottenuto con le uve di un vitigno autoctono basco, l’Hondarrabi zuri zerratua. Un abbinamento che va bene anche con la variante vegetariana.

Tapas Gulas e Avocado, chef Juan Serrano | ©foto Sandra Longinotti

Tapas Gulas e avocado

per 4 tapas

1 avocado maturo

2 spicchi d’aglio

1 cipollotto

2 pomodori maturi e ben sodi

1 confezione da 200 g di gulas al naturale

olio evo

Sal de Añana (presidio Slow Food)

peperoncino poco piccante (facoltativo)

4 fette di pane

  1. Schiaccia la polpa dell’avocado con una forchetta, poi incorpora il cipollotto sbucciato e tritato grossolanamente, uno spicchio d’aglio tritato fine, un pizzico di Sal de Añana, un filo d’olio e qualche dadino di pomodoro (se ti piace aggiungi del peperoncino poco piccante). Spalma sul pane il composto di avocado in uno strato spesso.
  2. Sbuccia e affetta lo spicchio d’aglio rimasto e lascialo dorare in mezzo bicchiere d’olio evo, aggiungi una manciata di gulas e falle rosolare velocemente. Le gulas si acquistano nei negozi di specialità alimentari spagnole e sono un succedaneo a base di surimi di un pregiato ingrediente che veniva cucinato tradizionalmente nei Paesi Baschi e ricordano solo nell’aspetto: le carissime angulas, cioè gli avannotti di anguilla che possono raggiungere quotazioni di 1 euro al grammo, che in Versilia chiamano cèe perché a quello stadio sono ancora cieche.
  3. Estrai le gulas con una paletta forata, lascia che perdano l’unto in eccesso su carta assorbente da cucina, quindi distribuiscile a mucchietti sulla crema di avocado. Guarnisci le tapas con qualche fettina d’aglio rosolato, cubetti di pomodoro e qualche filo d’erba cipollina.

Gulas al naturale | ©foto Sandra Longinotti

©Foto mie

per chi vuole approfondire:

Ufficio del Turismo Spagnolo

Continua a leggere

Tag

Lascia un commento