Wagyu, mi piaci tu!

Pubblicato in Ristoranti e Locali il: 28 luglio 2010

ITEM – Burger Lounge - Via Pompeo Leoni, 5  – Milano  tel. +39 02 55230797  – chiuso Sabato a pranzo   Free Wi-Fi  :)

ITEM Burger Lounge - sala

Settimana scorsa sono stata invitata all’Item Burger Lounge per una degustazione di hamburger di Wagyu. Dal nome potrebbe sembrare uno strano pennuto australiano, invece significa manzo giapponese ed è un termine che indica le loro razze di bovini a carne marmorizzata. Prendono anche il nome dall’area di provenienza, ad esempio il pregiatissimo Kobe beef è carne di Wagyu di razza Tajima nata, cresciuta e macellata in una specifica area della regione Kansai di cui Kobe è la capitale. Praticamente una dop.

Intorno all’allevamento di questa razza sono sempre girate parecchie voci, sarà poi vero che i manzi vengono massaggiati col saké caldo per rendere le carni più morbide? A me fa ridere immaginare i piccoli giapponesi intenti a “impastare” questi bestioni! Gli stessi manzi, che crescono ascoltando Wolfang Amadeus, abituati a non farsi mancare nulla, nelle giornate afose per combattere l’inappetenza berrebbero birra… beati loro!

Comunque la carne di Wagyu è veramente unica, la sua particolarità è che il grasso invece di circondare la muscolatura la inframmezza, tanto che la carne appare decisamente marmorizzata. Anche se questo visivamente può farla sembrare ancora più ricca di colesterolo, è vero proprio il contrario perché contiene molti grassi insaturi che lo abbassano circa della metà rispetto alle altri carni bovine. Il grasso si scioglie durante la cottura rendendo la carne morbidissima e molto saporita. Il costo è elevatissimo, pare sia fra i 100 ai 1.000 euro al kg, anche perché la crescita di questa razza è lenta (o è aumentato il costo dei massaggi xD?). Viene importata surgelata, ad esempio quella che abbiamo assaggiato all’Item proveniva dalla Nuova Zelanda ma ci sono allevamenti anche in Germania e negli USA, oltre che in Giappone che a sua volta la importa. Avevo letto di un allevatore lombardo che un paio d’anni fa ne aveva fatti nascere tre esemplari da embrioni surgelati impiantati in “uteri in affitto” (succede anche alle mucche, già) ma non ho trovato notizie recenti.

ITEM Burger Lounge - sala

Questo per raccontarvi qualcosa dello Wagyu, adesso parliamo dell’ITEM Burger Lounge.

C’ero già stata quando si chiamava Ekatana e l’orientamento culinario era asiatico, devo dire che ora mi piace molto di più. A parte che non sopporto mangiare al buio e adesso l’illuminazione è un po’ migliorata (ma si potrebbe fare di meglio), l’altra pecca è sempre stata quella della musica alta, ma i proprietari sono molto gentili e a richiesta la abbassano, così si riesce a parlare. Per il resto il locale mi è sempre piaciuto, un loft su due piani molto arioso. Adesso l’impronta è americana e l’arredo chiarisce subito cosa aspettarsi in carta.

ITEM Burger Lounge - il Bar e l'Hamburger di Wagyu

Visto che vi ho parlato tanto dell’hamburger di Wagyu, anche se è un po’ oneroso vale davvero la pena assaggiarlo. Prima di tutto non è fatto con carne trita ma con listarelle di carne perché tritare questa carne sarebbe un delitto, poi il classico panino da hamburger è fresco, cosparso abbondantemente di semi di sesamo e preparato da un panettiere della zona. Fra l’altro è ancora un “work in progress”, nel senso che all’Item stanno meditando di sostituirlo col pane arabo. A me la cosa sembra un po’ strana vista l’impostazione del locale, quindi voto sicuramente contro.

Oltre all’hamburger di Wagyu (che vi arriverà circondato da buonissime patatine al velo fritte e tempura di zucchine + un paio di salsine per personalizzare il panino) potete provare la tagliata di Wagyu che penso meriti proprio…  se abbassano la musica ci torno! ;)

Cosa bere? Io avevo adocchiato delle belle birre alla spina ma a noi è stato servito un vino rosso che mi è piaciuto molto e si abbina molto bene a questa carne: è il Cariglio di Terre Nobili, fra l’altro mi è stato sottolineato che ha un ottimo prezzo prestazione (20 euro) proprio per venire incontro alla giovane clientela (anche se l’altra sera l’età mi sembrava decisamente oltre il “giovane”…), quindi da provare a cuor leggero.

Prezzi medi: antipasti  € 8,00 – hamburger € 11,50 – hamburger di Wagyu € 25,00 -  secondi di carne o pesce con contorno € 17,50 – insalatone € 12,50 – dolci  € 4,00 - coperto € 2,00


Foto mie

Per chi vuole approfondire:

ITEM Burger Lounge

Cariglio di Nobili Terre

Wagyu

Continua a leggere

  • Nessun post correlato

Tag

Lascia un commento