Giochiamo col miele?

Devo dire che con i concorsi ho sempre avuto abbastanza fortuna. L’ultimo l’ho fatto tanti anni fa, era in palio un stepper e visto che la mia amica Fabiola era una “praticante” dell’attrezzo in palestra, avevo partecipato in sua vece… e (l’ho) l’ha vinto!

Coccole al Miele, il concorso di Mielizia

Quindi perché non provarci? Fino al 28 febbraio c’è il concorso “Coccole al miele” di Mielizia realizzato con Elle.it. Si partecipa via web giocando con le ricette: basta sceglierne una, abbinare il miele adatto e sperare di aver indovinato! Certo, prima meglio dare un’occhiatina alle varietà di miele (si vedono cliccando sul logo Mielizia) e non sperate di trovare solo acacia e castagno! Ce n’è una bella serie e quindi non è così facile, ma chissà? Mal che vada avrete letto qualche interessante informazione sul miele… per esempio lo sapete che rispetto allo zucchero ha il 22% di calorie in meno? (ok, l’ho appena letto anch’io, è scritto in “le qualità del miele” ;-))

Ed ecco i premi: dolci cofanetti di prodotti biologici Mielizia, ma soprattutto ogni giorno si può vincere un week-end per due all’Excelsior Palace Hotel di Rapallo dove vi aspettano romantiche cenette a lume di candela e una serie di trattamenti di bellezza (certo, al miele!) nella Beauty Farm e nell’Health & Fitness Club, con palestra che affaccia sul mare…che aspettate a buttarvi?

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x