Crème Caramel

Pubblicato in Ricette ›› Dolci ›› Zero Glutine Goloso ›› Ricette GF il: 29 dicembre 2009

Questo crème caramel è una sicurezza: riesce sempre, anche alla mia amica Anhai :-))

Crème CaramelAl posto della scorza di limone volete profumarlo di vaniglia senza avere la vaniglia? Prima di versare il composto nello stampo grattugiateci sopra un terzo di fava tonka, buonissima…

———-
Crème caramel

per 6-8 persone

7,5 dl di latte intero
la scorza di mezzo limone non trattato
200 g di zucchero
1 cucchiaino di succo di limone
4 uova e 2 tuorli

  1. Bollite il latte con la scorza di limone (eliminate completamente la parte bianca che è amara).
  2. Nel frattempo preparate il caramello: versate in una casseruolina 50 g di zucchero, bagnatelo con un cucchiaio d’acqua e il succo di limone. Fatelo sciogliere a fiamma media fino a quando diventa biondo scuro, quindi versatelo in uno stampo a ciambella del diametro di 20 cm. C’è anche un altro modo per fare il caramello: al posto della casseruola versate gli ingredienti in una ciotola di vetro o ceramica, coprite e cuocete nel microonde a 750W per 1 minuto. Fate riposare un minuto, mescolate e cuocete sempre coperto per altri 2 minuti alla stessa potenza. Aspettate una decina di secondi, se vi sembra troppo chiaro cuocete ancora 20 secondi.
  3. Mescolate velocemente le uova con lo zucchero rimasto cercando di fare meno schiuma possibile, unite il latte caldo filtrato e versate nello stampo.
  4. Cuocete il crème caramel a bagnomaria (l’acqua dove immergete lo stampo dev’essere già bollente!) in forno preriscaldato a 150° per 50 minuti circa. Fate la prova dello stecchino per accertarvi che sia cotto, quindi estraete lo stampo dall’acqua e lasciatelo raffreddare completamente prima di metterlo in frigo.

——-
Foto mia

Styling Ornella Rota

Si ringrazia:
Tessilarte per la Tovaglia bianca in puro lino
Andrea Fontebasso 1760 per il Piatto bianco con bordo giallo

Continua a leggere

Tag

Commenti

  1. 1 1 gennaio 2010 at 19:12
    Permalink

    OK, provo la ricetta !
    Grazie.

  2. 2 2 gennaio 2010 at 19:44
    Permalink

    con le tue uova di galline ruspanti verrà benissimo!

Lascia un commento