Locanda Miranda – via Fiascherino, 92 – Tellaro (SP) –  tel. +39 0187 968130la chiesetta di Tellaro | ©foto Sandra Longinotti

Miranda è per me un ristorante storico a cui sono molto affezionata. Ci andavo già da bambina e il livello è sempre stato altissimo.
Agli inizi la cucina era marinara e molto ligure, profumatissima e deliziosamente semplice. Tante volte ho nostalgia di quei piatti così ben cucinati, con i 18 assaggi di antipasto che arrivavano in tavola nelle ciotoline smaltate, con scampi e cozze fatti in tante maniere diverse e il pesce arrosto come Dio comanda.

vista sulla cucina, dalla sala della Locanda Miranda a Tellaro | ©foto Strutturafine

Poi, negli anni ’80 Angelo Cabani, chef patron della Locanda, ha cambiato modo di sentire e da allora propone una cucina di pesce molto raffinata, dai lievi accenti francesi. Oggi, insieme al figlio Alessandro, continua quel percorso fatto di piatti studiati attentamente, basati sulla freschezza e l’altissima qualità del cibo, a partire dal pescato di giornata.

insalata di gamberi e seppie con fagiolini, Locanda Miranda a Tellaro | ©foto Strutturafine
Dagli antipasti al dolce non c’è flessione, tutto è sempre impeccabile. Fra i miei preferiti: la tartara di triglie su un goccio di salsa allo yogurt e cetriolo (talmente buona che ne mangeresti una camionata…), il cotechino di seppie e triglie su un fondo di purè e salsa verde (una new entry dell’estate 2016), i croxetti al pesto (delicatissimo) e scampi, i raviolini verdi in brodetto di cicale di mare, la pescatrice con beurre blanc allo zafferano e ratatouille, la galantina di triglia in salsa verde, il filetto di branzino ai carciofi, la scaloppa di orata brasata al Barbera con sformato di asparagi… per finire sempre in bellezza perché i dolci non sono da meno: semifreddo di menta con cioccolato fondente caldo, zabaione gratinato con pinoli (ogni volta la stessa storia, leggo tutta la lista e poi prendo sempre questa… tanto poi assaggio pure quelli degli altri :-), mousse al pralinato di mandorle con caramello, e solo d’estate la terrina di frutti di bosco con gelatina al miele di castagno, tanto per citare quelli che mi piacciono di più.

Locanda Miranda a Tellaro | ©foto Sandra LonginottiIl locale è molto accogliente, con una saletta molto intima (sembra di essere a casa) e una più grande, la costante è che sarete seguiti dall’occhio attento di Giovanna,  moglie  di Angelo, che saprà guidarvi nella scelta dei vini (anche biologici).

la saletta, Locanda Miranda a Tellaro | ©foto StrutturafineSe poi volete fermarvi a dormire, ci sono 7 camere molto accoglienti. Durante l’estate bisogna prenotarle in tempo: qui siamo al mare, nel famoso Golfo dei Poeti, e Tellaro è uno dei paesini più belli, poco distante da Lerici, MontemarcelloPorto Venere e Le Cinque Terre. Tutti luoghi che valgono un week-end anche fuori stagione, i milanesi sanno di cosa parlo…

————-

Prezzi [aggiornati ad agosto 2016] > 3 Menù Degustazione: da € 30,00 € 40,00 e € 50,00 – Alla carta mediamente: antipasti € 25,00, primi € 13,00, secondi € 25,00, dolci € 8,50

©Foto mie e di Strutturafine

per chi vuole approfondire:

Locanda Miranda

Tellaro

Share_on

2 pensieri riguardo “Il pesce da Miranda

  1. cara Sandra
    sito bellissimo e utilissimo
    suggerisco di aggiungere in evidenza, una volta entrata nella pagina del ristorante, indirizzo e località
    ciao
    Francesca
    ps un’amica di Daniela …. Longinotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Ultimi post


x
x