Mentre visitavo Orticolario passeggiando nel parco di Villa Erba a Cernobbio che ogni anno accoglie questa bella mostra-mercato botanica, mi ha incuriosita la grafica giapponese-style di un manifesto, abbinata all’immagine di una specie di nippo-macaron work-in-progress: due cialde concave e una pallina di gelato verde.

il poster di Monaka | ©Sandra Longinotti

Ho raggiunto il carrettino che vendeva Monaka (ho poi scoperto che si chiama così anche l’analogo dolcetto giapponese) e sono andata a chiacchierare con chi aveva avuto quell’idea insolita.

il gelato Monaka | ©Sandra Longinotti“Da un viaggio in Giappone abbiamo rubato queste cialde di farina di riso” mi ha raccontato Marco Noseda “che lì vengono utilizzate principalmente con le confetture, soprattutto di azuki. Avendo una gelateria, col mio socio Gianpaolo Melzi abbiamo pensato di farcirle di gelato.”

E in effetti il gelato ci sta benissimo, anche alla vista, tanto che chiuso dentro ai due gusci ricorda subito la bella forma dei macaron. I gusti di gelato scelti per la farcitura sono principalmente di ispirazione giapponese: sesamo nero, matcha (il tè verde in polvere), fagioli rossi azuki, e come digressione vaniglia (che piace a tutti) e pera un gusto senza latte per andare incontro a chi è vegano o intollerante” spiega ancora Marco, mentre le cialde sono glutenfree.

il carrettino dei gelati Monaka | ©Sandra LonginottiL’idea è in fase di valutazione “veniamo a questi eventi perché stiamo cercando di capire se questo prodotto interessa: la risposta del pubblico è fondamentale, perché se è poco curioso vuole il cono con fragola e cioccolato…”

E per incuriosirlo un po’ di più Gianpaolo e Marco utilizzano una bici pimpata da carrettino dei gelati che ospita 6 carapine. Se volete provare la Monaka guardatevi intorno: potreste incontrarli in mezzo a un parco, come è successo a me, a manifestazioni come Orticolario.

il gelato al matcha nella carapina del carrettino dei gelati Monaka | ©Sandra Longinotti

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Ultimi post


x
x