La cucina è (naturalmente) un luogo che amo moltissimo, dove la scelta dell’arredamento è particolarmente importante per creare un’atmosfera molto personale senza rinunciare alla funzionalità. E fra gli elettrodomestici anche la cappa è diventata un oggetto che, oltre a funzionale, vogliamo sia anche bello.

Fra le mie cappe preferite ci sono quelle di Elica, meravigliosa azienda che ho avuto occasione di visitare, sempre proiettata verso il nuovo, dove il progresso tecnologico è sempre affiancato all’estetica. Nella loro filosofia la cucina è un luogo dove sentirsi bene, da abitare quanto il resto della casa e condividere con gli amici.

Le loro cappe oltre a funzionare benissimo arredano come fossero quadri, lampadari o semplicemente “cappe”, ma sempre molto belle.

La loro nuova Sweet per esempio ha una linea classica rivisitata, ammorbidita nelle forme, che gioca sulla luminosità dei colori. E’ larga 86 cm, la sua aspirazione perimetrale permette di catturare più velocemente i fumi del cibo in cottura, e l’illuminazione strip a Led aggiunge molta luce focalizzata sul piano cottura. Il design è di Fabrizio Crisà.

cappa Sweet di Elica

—- QUANTO COSTA:  nei colori bianco, tortora, azzurro, avorio, arancio, verde € 670 + IVA, oro il 20% in più

DOVE SI TROVA: nei negozi monomarca Elica e in quelli specializzati in arredi da cucina

PIESSE: la Sweet color Oro è una limited edition natalizia

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x