Questa è una ricetta di un’amica triestina di mia mamma, davvero buonissima, di quelle che ne prendi una fettina, poi un’altra… Il tè l’ho preparato con la “Stella di gelsomino”, ne vedete una pallina ancora chiusa sul piattino.  Fa parte della linea “Artè” di Coccole, praticamente delle piccole sculture assemblate con foglie di tè verde, germogli e fiori, che al contatto con l’acqua calda si aprono a forma di stella, mentre al centro sboccia un fiore colorato (oppure una nuvola o una coroncina bianca).

Ciambella di farina gialla | ©foto Sandra Longinotti

Ciambella di farina gialla

per 6-8 persone

200 g di burro
300 g di zucchero
250 g di farina di mais fioretto (quella macinata finissima)
6 uova
mezza arancia
rum
sale

1.    Montate i tuorli con metà dello zucchero. Separatamente montate le chiare con una presa di sale e lo zucchero rimasto.
2.    Spremete l’arancia, filtrate il succo e misuratelo, quindi aggiungetevi rum fino ad arrivare a un decilitro.
3.    Incorporate al composto di tuorli: la farina di mais, il burro ammorbidito, il succo d’arancia al rum e per ultime le chiare montate mescolando dal basso verso l’alto per non smontarle. Versate il composto in uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm.
4.    Cuocete in forno preriscaldato a 175° per 25 minuti, poi coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 35 minuti.

——-
©Foto mia

Props Stylist | Ornella Rota

Props | Alessi, tazza e i piattini della linea Tonale

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x