La crema di fagiolini ha un gusto molto rotondo tendente al dolce che ha bisogno di contrasti. Viene piacevolmente vivacizzata dal gusto agro del cavolo rosso marinato, che in più aggiunge anche la sua consistenza morbido-croccante. Infine la polenta bianca rosolata, morbida e croccante in modo completamente diverso dal cavolo, che completa le texture presenti nel piatto appagando la masticazione.

Il cavolo rosso va preparato prima (anche diversi giorni), la polenta è di recupero se non ce l’hai puoi sostituirla col pancarré (non è la stessa cosa ma è. Nel complesso è semplicissima e in 20 minuti è tutto pronto.

Crema di fagiolini con cavolo rosso, la mia Monday Soup #17 | ©foto Sandra Longinotti

Crema di fagiolini con cavolo rosso

per 4 persone

800 g di fagiolini
200 g di cavolo rosso
1 limone
1 fetta di polenta bianca del giorno prima (sostituibile con 2 fette di pancarré)
2 steli di prezzemolo
sale, olio evo ligure

  1. Taglia il cavolo rosso prima a spicchi e poi affettalo e bollilo in poca acqua salata per 10 minuti, poi scolalo, aggiungi il succo del limone, mescola e lascia marinare in frigo da mezza giornata a 5 giorni.
  2. Bolli i fagiolini in poca acqua salata per un quarto d’ora circa, poi mettine da parte 4 e frulla il resto. Appena ottieni una crema continua a frullare versando a filo 4 cucchiai d’olio.
  3. Riduci a dadini la polenta bianca fredda (è un tipico recupero di polenta del giorno prima, in alternativa utilizza il pan carré) e friggila in olio bollente.
  4. Versa la crema nelle scodelle, aggiungi il cavolo sgocciolato, i fagiolini messi da parte tagliati a tocchetti, la polenta scolata dall’olio di cottura e il prezzemolo tagliato sopra al momento con un paio di forbici.

©Foto mie

Props | Officinando sottopiatto Renaissance della collezione “I 100” | KnIndustrie piatto fondo Nordic | cucchiaio Foo’d champagne | Mario Luca Giusti bicchiere acqua Winston verde

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x