Per queste frittelle dolci senza glutine ho scelto la quinoa (Chenopodium quinoa, Willd.), un antico pseudocereale naturalmente privo di glutine, ricco di amidi, ricco di lisina (un amminoacido che scarseggia nei cereali) e particolarmente proteico, più del grano.

Quando penso a una ricetta senza glutine penso a qualcosa che piaccia anche a chi non deve evitarlo, perché la condivisione del cibo è il primo atto di affetto e amicizia, e a tavola nessuno deve sentirsi escluso. Queste frittelle semplicissime e golose si mangiano volentieri a merenda come a fine pasto.

Frittelle dolci senza glutine alla quinoa | ©foto Sandra Longinotti

Crocchette dolci senza glutine alla quinoa

per 4 persone

mezzo litro di latte
1 anice stellato
175 g di quinoa
150 g di ricotta
1 uovo
110 g di zucchero di canna
80 g di farina di riso
olio evo con fruttato delicato
50 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di boccioli di rosa canditi (facoltativi)

  1. Porta a ebollizione il latte con l’anice stellato, aggiungi la quinoa e cuoci fino a quando avrà assorbito tutto il liquido. Lascia intiepidire, poi elimina l’anice stellato e incorpora la ricotta, lo zucchero di canna, l’uovo e la farina di riso.
  2. Con l’aiuto di due cucchiai forma delle quenelle e friggile nell’olio bollente.
  3. Estrai le frittelle con un mestolo forato e lasciale asciugare un minuto su carta assorbente da cucina. Passale nello zucchero semolato, trasferiscile su un piatto di portata e cospargile con le rose sbriciolate.

©foto Sandra Longinotti

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Gnudi al pomodoro

Questa per me è proprio una ricetta che sa di casa. Eppure l’ho riscoperta recentemente, perché da bambina la guardavo con sospetto… consideravo gli gnudi il parente povero dei ravioli di magro, svestiti della pasta, e allora lo consideravo grave. Adesso invece, che mi sono sfidata a rimettere in discussione i miei ricordi e ho […]

Scopri di più

Semifreddo al caffè

Se è semplice, veloce e buonissimo si chiede la ricetta. E’ la storia di questo Semifreddo al caffè che faceva mia zia Anna in estate, lei era davvero bravissima in cucina, peccato che abitassimo lontane altrimenti sono sicura che avremmo condiviso la passione per la cucina. Adesso ogni volta che preparo questo semifreddo e la […]

Scopri di più

Torta di Crêpes

Il mio primo corso di cucina l’ho fatto a diciott’anni nella prima scuola per appassionati aperta a Milano, e anche se il nome vintage di questa ricetta può farti sorridere, ti assicuro che ai tempi in cui le sorelle Landra me l’anno insegnata (è loro la scuola “La Nostra Cucina”) le crêpes dolci erano molto […]

Scopri di più

x