Col caldo che è venuto oltre alla voglia di uscire c’è anche quella di mangiare cibi freschissimi e soprattutto verdure. Questa insalata con uova di quaglia è delicata ma anche molto gustosa, perché il caprino già sa il fatto suo, col pesto poi… provate per credere.

© Insalata alle uova di quaglia e caprino al pesto

Insalata con uova di quaglia e caprino al pesto

per 4 persone

per 4 persone
12 uova di quaglia
4 caprini freschi
50 g di soncino
1 cespo di radicchio trevigiano precoce (quello con le foglie larghe, per intenderci)
1 mazzetto di rucola
8 ravanelli
4 cipollotti
2 cucchiai di pesto
1 cucchiaio di semi di girasole decorticati
olio extravergine di oliva, aceto di mele, sale marino fine

  1. Cuocete le uova di quaglia in acqua fredda salata per 2 minuti dall’ebollizione. Scolatele e raffreddatele sotto l’acqua corrente, sgusciatele e tagliatele a metà.
  2. Strappate con le mani il radicchio e mescolatelo con la rucola, il soncino, i ravanelli privati della radichetta e affettati sottili e i cipollotti tritati grossolanamente. Condite l’insalata con una vinaigrette ottenuta emulsionando 2 cucchiai di aceto, sale a piacere e 5 cucchiai d’olio.
  3. Distribuite l’insalata in quattro ciotole, aggiungete le uova tagliate a metà e i caprini. Condite il formaggio con il pesto diluito con un cucchiaio d’olio e cospargete l’insalata di semi di girasole.

 

©Foto mia

Props Stylist | Ornella Rota

Credits | Rina Menardi, piatto e le ciotole

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Gnudi al pomodoro

Questa per me è proprio una ricetta che sa di casa. Eppure l’ho riscoperta recentemente, perché da bambina la guardavo con sospetto… consideravo gli gnudi il parente povero dei ravioli di magro, svestiti della pasta, e allora lo consideravo grave. Adesso invece, che mi sono sfidata a rimettere in discussione i miei ricordi e ho […]

Scopri di più

Semifreddo al caffè

Se è semplice, veloce e buonissimo si chiede la ricetta. E’ la storia di questo Semifreddo al caffè che faceva mia zia Anna in estate, lei era davvero bravissima in cucina, peccato che abitassimo lontane altrimenti sono sicura che avremmo condiviso la passione per la cucina. Adesso ogni volta che preparo questo semifreddo e la […]

Scopri di più

Torta di Crêpes

Il mio primo corso di cucina l’ho fatto a diciott’anni nella prima scuola per appassionati aperta a Milano, e anche se il nome vintage di questa ricetta può farti sorridere, ti assicuro che ai tempi in cui le sorelle Landra me l’anno insegnata (è loro la scuola “La Nostra Cucina”) le crêpes dolci erano molto […]

Scopri di più

x