Questa è un’insalata vegana con solo 6 ingredienti, ma volendo i vegetariani (e non) possono arricchirla con qualche uovo sodo (albume a dadini e tuorlo sbriciolato) che aggiunge sapore, proteine e colore.

La freschezza degli ingredienti è come sempre fondamentale, fate attenzione soprattutto alle nocciole che contengono un’elevata percentuale di grassi e irrancidiscono facilmente. Questa insalata sarà ancora più buona se avete la fortuna di poter cogliere le zucchine all’ultimo momento nel vostro orto o sul balcone (crescono anche in un grande vaso).

Insalata alle nocciole | ©foto StrutturafineInsalata alle nocciole

150 g di lollo

3 carote

3 gambi di sedano

2 piccole zucchine freschissime, possibilmente appena raccolte

2 cipollotti di Tropea

3 cucchiai di nocciole tostate

olio extravergine di oliva ligure, aceto di pere o di vino bianco secco, sale marino, pepe bianco

  1. Riduci le carote a listarelle sottili nel senso della lunghezza utilizzando un pelaverdure. Strappa con le mani le foglie di insalata troppo grandi. Affetta sottilmente le zucchine, il sedano e i cipollotti sbucciati (con la mandolina fai in un attimo).
  2. Metti le nocciole su un foglio di carta da forno, piegalo a metà per coprirle e spezzettale grossolanamente dando dei colpetti con un batticarne. Aggiungile alle verdure. mescola il tutto e trasferiscilo in un’insalatiera.
  3. Sciogli la punta di un cucchiaino di sale in un cucchiaio di aceto ed emulsionalo con 6 cucchiai d’olio, regola di pepe e condisci l’insalata.

© Foto Strutturafine

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x