Quando li ho visti al supermercato ho pensato: finalmente! Vuoi vedere che fra un po’ troviamo al super anche i pomodori gialli? Sulla confezione c’era scritto che sono dolci (ed è vero), così con questi peperoncini ho pensato di fare degli stuzzichini velocissimi per un piccolo aperitivo alcol free.

Bastano 10 minuti e si possono anche preparare in anticipo: la salsa in frigo e i peperoncini svuotati avvolti in un tovagliolo umido, sempre in frigo. Poi riempirli è un attimo, e se non trovate il basilico greco metteteci delle piccolissime foglioline di basilico genovese.

© Peperoncini alla feta con LemonLime della Pago

Peperoncini dolci alla feta

16 peperoncini dolci arancioni

120 g di feta

60 g di yogurt greco intero

16 olive taggiasche snocciolate sott’olio

2 rametti di basilico greco

  1. Eliminate il picciolo dei peperoncini senza forarli, tagliate la calotta all’altezza di un dito e svuotatela dalle nervature e dai semi interni (tenete il resto per un’altra preparazione, ad esempio una frittata o aggiungeteli a un’insalata).
  2. Frullate la feta con lo yogurt utilizzando un frullino a immersione. Riempite le calotte dei peperoncini e ponetevi sopra un’oliva e una fogliolina di basilico.

© peperoncini dolci arancioni

©Foto mie

Props Stylist | Ornella Rota

Props | Tessilarte, tovagliolo viola in puro lino | Guy Degrenne, piatto rettangolare rosso della linea Modulo Zen | Alessi, bicchiere della linea Tonale

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x