Semplicissime, morbide e croccanti, delicate e saporite, vegetariane. E un’altra caratteristica che considero sempre una qualità: versatili. Nel senso che puoi servirle come antipasto, come secondo, farne una pigna per un buffet e anche abbinarle all’aperitivo. Queste polpette di spinaci sono un piccolo jolly, approfittane! :)

Polpette di spinaci

Polpette di spinaci

200 g di spinaci lessi
600 g di patate lessate con la buccia
180 g di parmigiano grattugiato
1 uovo e 2 albumi
1 cipollotto rosso
farina
semi di sesamo
olio evo, sale, pepe

  1. Fai sudare il cipollotto tritato in due cucchiai d’olio, quindi aggiungi gli spinaci ben strizzati e tritati e falli asciugare per alcuni minuti a fuoco medio mescolando spesso. Spegni e lascia intiepidire. Incorpora quindi le patate sbucciate e passate allo schiacciapatate, l’uovo e il parmigiano.
  2. Modella con le mani delle polpette grandi come una noce, passale negli albumi sbattuti leggermente e rotolale nei semi di sesamo. Comprimile delicatamente fra le mani in modo che i semi aderiscano bene alla superficie.
  3. Friggile fino a quando il sesamo inizia a dorare, estraile e trasferiscile su carta assorbente da cucina a perdere l’unto in eccesso. Servi le polpette di spinaci caldissime.
  4. Come variante puoi sostituire gli spinaci con erbette, borragine o rapini (cime di rapa).

©foto Sandra Longinotti

Props | Alessi Forchetta Dressed | iittala Bicchiere | Arte Pura Tovagliolo in lino lilla

Polpette di spinaci
Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

x