Questa è una ricetta super collaudata che preparo da anni. La dedico a Babette, una mia carissima amica francese, che assaggiandola ha detto di preferirla alle quiches parigine, troppo ricche di grassi… mais oui!

Per cambiare stavolta ho aggiunto lo sbrinz, un formaggio svizzero a pasta dura molto interessante. Ha un minimo di 18 mesi di invecchiamento (ma arriva a 4 anni), è molto versatile e ha un sapore deciso, ma unito ad altri ingredienti non li prevarica, l’altra sera ho fatto un risottino…

Tornando alla quiche: è piacevole anche a temperatura ambiente, “regge” il viaggio fino in ufficio e si può inserire nel cestino per un ecologico chic-nic…

quiche agli asparagi e sbrinz | ©foto Sandra Longinotti

Quiche agli asparagi

per 6-8 persone

200 g di farina
110 g di burro
2 mazzi di asparagi verdi (circa 800 g)
250 g di mascarpone
4 uova
80 g di sbrinz (sostituibile con parmigiano)
sale marino fine, pepe bianco

1.    Lessate gli asparagi dopo aver eliminato la parte finale bianca più coriacea.
2.    Nel frattempo impastate la farina con 100 g di burro ammorbidito, mezzo cucchiaino di sale e acqua fredda sufficiente a ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla e mettetela a riposare in frigo per mezz’ora.
3.    Scolate gli asparagi e lasciateli raffreddare. Tagliate le punte  e mettetele da parte. Tagliate i gambi a tocchetti (scartando le eventuali parti dure) e riduceteli in crema con un frullino a immersione.
4.    Stendete la pasta brisé non troppo sottile direttamente su un foglio di carta da forno. Senza staccarla dalla carta foderatevi una teglia del diametro di 24 cm, lasciando i bordi irregolari. Mettete lo stampo  in frigo per 5 minuti in modo che la pasta riacquisti una certa consistenza.
5.    Mescolate la crema di asparagi con il mascarpone a temperatura ambiente, lo sbrinz grattugiato e le uova leggermente sbattute, regolate di sale e pepe e versate il composto sulla pasta brisé.
6.    Cuocete in forno preriscaldato a 175° per 35 minuti, lasciate intiepidire la quiche nello stampo per qualche minuto prima di sformarla.
7.    Nel frattempo fate insaporire a fiamma moderata le punte degli asparagi nel burro rimasto, scuotendo delicatamente il recipiente. Trasferite la quiche nel piatto di portata, distribuitevi sopra le punte degli asparagi e servitela calda o tiepida.

NOTA: è ottima anche il giorno successivo riscaldata a 120° per 15 minuti, coperta con un foglio d’alluminio (scaldate preferibilmente le punte a parte, va bene anche il microonde), in alternativa potete congelarla intera o affettata.

———

©Foto mia

Props Stylist | Ornella Rota

Credits |Sigg, bottiglia borraccia eco-logica | Antologia, tappeto in erba sintetica

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Gnudi al pomodoro

Questa per me è proprio una ricetta che sa di casa. Eppure l’ho riscoperta recentemente, perché da bambina la guardavo con sospetto… consideravo gli gnudi il parente povero dei ravioli di magro, svestiti della pasta, e allora lo consideravo grave. Adesso invece, che mi sono sfidata a rimettere in discussione i miei ricordi e ho […]

Scopri di più

Semifreddo al caffè

Se è semplice, veloce e buonissimo si chiede la ricetta. E’ la storia di questo Semifreddo al caffè che faceva mia zia Anna in estate, lei era davvero bravissima in cucina, peccato che abitassimo lontane altrimenti sono sicura che avremmo condiviso la passione per la cucina. Adesso ogni volta che preparo questo semifreddo e la […]

Scopri di più

Torta di Crêpes

Il mio primo corso di cucina l’ho fatto a diciott’anni nella prima scuola per appassionati aperta a Milano, e anche se il nome vintage di questa ricetta può farti sorridere, ti assicuro che ai tempi in cui le sorelle Landra me l’anno insegnata (è loro la scuola “La Nostra Cucina”) le crêpes dolci erano molto […]

Scopri di più

x