E’ proprio un bell’impatto

trovarsi davanti a un enorme quadro pieno di bottiglie

[questo era esposto a Homi a gennaio]

Parete Vino | ©Sandra Longinotti

Parete Vino è un sistema modulare di cantinette free standing o da incasso prodotto da Expo’: l’idea di utilizzare una classica cornice per contornarle è molto carina. Ogni modulo misura 90 cm di larghezza (ed è profondo 51 cm per circa un metro e novanta di altezza) e può essere affiancato da uno o più elementi che mantengono la propria autonomia: ogni cantinetta ha il suo compressore, il suo motore e la sua regolazione termica.

Contiene 120 bottiglie in file da 4 (ma con una diversa separazione degli spazi interni può essere utilizzato anche per conservare ed esporre cioccolato, salumi, formaggi…) e ha tre tipi di impostazioni di temperatura (4-10°, 6-18° e 14-16°) così si può utilizzare per soli vini bianchi o soli rossi, oppure può lavorare in statico a diverse temperature con 18 gradi nei piani più alti (ideali per il servizio di vini come il barolo, ad esempio), per scendere a 4-6 gradi nella parte inferiore (temperatura “da bollicine”).

le cornici disponibili per Parete Vino | ©Sandra LonginottiLa cornice in legno di 15 cm di larghezza è proposta sia lineare che sagomata con diverse finiture (quella in foto è patinata oro), mentre le luci a led bianche possono essere anche RGB per permettere di cambiare colore.

Una cosa interessante è che questi moduli cantinetta possono avere le doppie ante apribili su entrambi i lati, andando a servire e diventando elemento di arredo e separazione di due ambienti, in quest’ottica ogni locale può avere la propria identità e la cantinetta essere eventualmente profilata sui due lati frontali con una cornice diversa.

©Foto mie

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Gnudi al pomodoro

Questa per me è proprio una ricetta che sa di casa. Eppure l’ho riscoperta recentemente, perché da bambina la guardavo con sospetto… consideravo gli gnudi il parente povero dei ravioli di magro, svestiti della pasta, e allora lo consideravo grave. Adesso invece, che mi sono sfidata a rimettere in discussione i miei ricordi e ho […]

Scopri di più

Semifreddo al caffè

Se è semplice, veloce e buonissimo si chiede la ricetta. E’ la storia di questo Semifreddo al caffè che faceva mia zia Anna in estate, lei era davvero bravissima in cucina, peccato che abitassimo lontane altrimenti sono sicura che avremmo condiviso la passione per la cucina. Adesso ogni volta che preparo questo semifreddo e la […]

Scopri di più

Torta di Crêpes

Il mio primo corso di cucina l’ho fatto a diciott’anni nella prima scuola per appassionati aperta a Milano, e anche se il nome vintage di questa ricetta può farti sorridere, ti assicuro che ai tempi in cui le sorelle Landra me l’anno insegnata (è loro la scuola “La Nostra Cucina”) le crêpes dolci erano molto […]

Scopri di più

x