La mia Mandolina Vintage

Pubblicato in Utili in cucina ›› Accessori il: 2 novembre 2009

Il colpo di fulmine è stato 13 anni fa, mentre stavo facendo la spesa al mercato con mio figlio in carrozzina (gli insulti x l’ingombro della medesima erano + contenuti di quanto succeda ora con la bici…). Parcheggio di fianco al banchetto e ascolto il venditore che si agita decantando le magnificenze dell’attrezzo affettando carote e zucchine ad una velocità impressionante. Costava un po’ e mi chiedevo se fosse una bufala o un utensile geniale, poi un signore di fianco mi dice con un sorriso “Funziona veramente, io ce l’ho da 7 anni”. Così acquisto la mia prima mandolina sperando in bene…

mandolina

Eccola qui, porta i segni del tempo ma è ancora perfettamente funzionante. In tutti questi anni mi ha seguita ovunque: in studio x i servizi fotografici, al mare, in montagna… (certo, ci sono anche quelle professionali in acciaio che sono fantastiche, ma molto care e pesanti, purtroppo).

Temendo che prima o poi potesse rompersi (attenzione perché dà dipendenza…) l’ho cercata in rete e ho comprato il nuovo modello, però negli anni la qualità è molto peggiorata e non ve la consiglio.

Invece qualche settimana fa ho provato un’altra mandolina con le lame a V, per me le migliori, che affetta sottilissimo (ma niente tagli a fiammifero, peccato!) E’ di Microplane, un’azienda americana che fa anche delle grattuge incredibili (hanno una speciale tecnica di lavorazione dell’acciaio) e  si trova facilmente.

Chiudo con 3 consigli per mandoline (e dita) longeve:

a) usate il “carrello”, quell’aggeggio con gli spunzoni per bloccare la verdura e non affettarsi anche le dita (io un paio di volte una “fettina” ce l’ho lasciata…)

b) anche se può andare in lavastoviglie lavatela a mano, è un attimo e le allunga la vita

c) se volete che le lame restino affilate usatela solo per verdura e frutta, non tagliateci nient’altro

anzi 4:

d) pensateci bene prima di prestarla! una volta un mio collega me l’ha chiesta un attimo per affettare delle zucchine per una foto, si è tagliato e per l’arrabbiatura l’ha volata in aria.  Per fortuna non si è rotta, altrimenti… ;-)

Continua a leggere

Tag

Lascia un commento