Ecco 5 ottimi motivi per acquistare un caramellatore:

1.    crea la miglior crosticina sulla crème brûlée
2.    dora perfettamente la meringa italiana spalmata su un dolce (o sul gelato)
3.    caramella lievemente lo zucchero cosparso sulla frutta (ho visto Chicco Cerea farlo con un tocchetto di melone… rendendolo dolce al punto giusto! …a volte la natura va aiutata ;))
4.    lucida la glassa di cioccolato della torta con una “passatina”
5.    aiuta a sbucciare i peperoni (così non dovete più metterli 2 ore in forno!)

Però: è fondamentale mantenere un’attenzione costante durante l’utilizzo perché questo utensile può diventare veramente pericoloso; quando avete finito mettete la sicura e riponetelo lontano da fonti di calore; se avete bambini mettetelo in un luogo veramente sicuro: sembra un bel giocattolo e loro (i bambini) sono astutissimi…

Caramellatore | ©foto Sandra Longinotti

Questo caramellatore (che si chiama anche cannello) mi è piaciuto proprio, sia come prestazioni che come estetica, ne ho altri due di marche diverse ma questo è il migliore. Lo produce la Hotery, un’azienda specializzata in bruciatori a gas, distribuita in Italia da Künzi. Nella confezione è abbinato a 4 ramequins termoresistenti ideali per la Crème brûlée, lì per lì mi sembravano quelle forzature per incicciare la confezione e farti digerire meglio il prezzo, ma devo dire che le ho trovate carine e molto utili, fra l’altro hanno l’altezza giusta e alla fine il rammarico è che siano solo 4!

©Foto mia

Props Stylist | Ornella Rota

Credits | Tessuti Asnaghi, tessuto écru di lino | Künzi, caramellatore prodotto da Hotery

Share_on

Un pensiero riguardo “Le 5 virtù del Caramellatore

  1. che squisitezza la creme brulee.. io l’adoro!
    un suggerimento: per caramellare lo zucchero non è necessario acquistare i caramellatori che si trovano nei negozi di accessori per pasticceria, fra l’altro abbastanza costosi ( 35 € circa): esiste nei negozi tipo castorama, brico, leroy merlin un bruciatore a gas di marca Kemper che ha lo stesso effetto. Ha la dimensione di una penna o poco piu e costa circa 7 €, facilissimo da usare e super economico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x