Non dimentico mai le promesse.

Avevo detto che avrei condiviso le ricette (semplicissime) che avevo preparato al mio Aperol Spritz Party, ed ecco qui la prima: bastano 3 ingredienti e si fa in 10 minuti, veramente “poco sbatti”. L’aiuto prezioso è una mandolina, se avete quella che funziona siete a posto.

E’ un’insalata saporita, che piace a tutti, e se ne resta un po’ io non la disdegno nemmeno il giorno dopo. Qui vi do le dosi per 4 persone, moltiplicatele a seconda del numero dei vostri ospiti, abbondate pure perché da me se la sono spazzolata in un attimo.

E party a parte… è un’insalata “robusta” che non teme lo stress, infilatela nella borsa frigo e vi accompagnerà dove volete, è ottima per il pic-nic ma vi segue anche in ufficio!

© Insalata di finocchi, pinoli e parmigiano

Insalata di finocchi, pinoli e parmigiano

per 4 persone

2 finocchi

30 g di pinoli

100 g di parmigiano-reggiano

olio extravergine di oliva

sale marino integrale fine

  1. Taglia i finocchi a Julienne, con la mandolina si fa in un attimo.
  2. Riduci il parmigiano in scaglie. Tosta i pinoli in una padella antiaderente mescolando continuamente.
  3. Condisci i finocchi con un pizzico di sale e olio a piacere, e mescola delicatamente con i pinoli e il parmigiano.

ps – la porti in ufficio? La sera prima lava i finocchi tagliati a metà, avvolgili in un telo umido e mettili in frigo. Prepara le scaglie di formaggio e mettile in frigo coperte con pellicola per alimenti. Tosta i pinoli e vai a letto. La mattina dopo affetta i finocchi, condisci e mescola.

© i 3 ingredienti dell' Insalata di finocchi, pinoli e parmigiano

©Foto mie

si ringrazia:

CHS per il piatto riciclabile Comatec che distribuisce in Italia, in vendita online

per chi vuole approfondire:

mandolina

il mio Aperol Spritz Party

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x