Questa MONDAY SOUP è il classico jolly per inviti invernali last minute. Non è solo buona… si prepara in mezz’ora!

Il “trucco” sono le fave sgusciate perché non hanno bisogno di ammollo e in pentola a pressione cuociono in un quarto d’ora. Il cavolo nero crea il giusto contrasto di gusto con la delicatezza della crema di fave, in più c’è la croccantezza dei crostini rosolati che sono così gustosi… per questo non bastano mai!

 

MONDAY SOUP #4 Crema Fave

 

MONDAY SOUP #4 – Crema di fave con cavolo nero

per 4 persone

300 g di fave secche sgusciate
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di giovani foglie di cavolo nero
4 fette di pancarré
pepe nero, peperoncino secco, curcuma in polvere
sale rosa fino dell’Himalaya
olio evo ligure

  1. Sciacqua le fave e cuocile in pentola a pressione con lo scalogno sbucciato e acqua fredda per 15 minuti dal fischio.
  2. Nel frattempo scarta le coste del cavolo nero e taglia le foglie a pezzetti. Cuocile in poca acqua bollente salata per 5 minuti, poi scolale e falle saltare in aglio e olio.
  3. Emulsiona 6 cucchiai d’olio con un cucchiaino di curcuma.
    Taglia il pancarré a cubetti e tostali in forno a 180°, quindi falli rosolare in 4 cucchiai d’olio fino a quando sono ben dorati.
  4. Frulla fave e scalogno con la loro acqua di cottura sufficiente a ottenere una crema, regola di sale e pepe e versala nelle scodelle. Distribuisci al centro il cavolo (elimina l’aglio), i cubetti di pane, una macinata di peperoncino e condisci con l’olio alla curcuma.

©Foto mie

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

x