In questa ricetta tratta dal mio libro “Peperoncini 32+1 varietà da scoprire” ho utilizzato l’Orange Turnip e voluto semplificare al massimo la preparazione dei testaroli per poterli preparare facilmente in qualsiasi cucina, invece che nei testi sono cotti in padella e sono sottili come crêpes.

L’Orange Turnip è un peperoncino che mette simpatia, con quel bell’arancione che cala piano dal picciolo via via che matura scendendo come un abito sul verde pallido del frutto: succede anche alle rape (turnip) ed è proprio per questo che l’hanno chiamato così, anche se è ben lontano dal loro sapore delicato. Con i suoi 20.000 SHU è considerato un peperoncino di media piccantezza, non fa molti frutti ma è una pianta insolita piacevole da coltivare, d’inverno fa compagnia in casa e in primavera è fra le prime a fiorire.

Testaroli al velo con crema piccante di avocado

300 g di farina di farro

1 peperoncino Orange Turnip

1 spicchio d’aglio

4 avocado Hass

il succo di mezzo limone

50 g di pinoli

24 pomodorini ciliegia

1 manciata di soncino

olio evo, sale marino integrale

1. Mescola la farina con una presa di sale e acqua fredda sufficiente a ottenere una pastella fluida e omogenea e lasciala riposare 10 minuti.
2. Elimina picciolo e semi del peperoncino e tritalo finemente con l’aglio sbucciato. Taglia gli avocado a metà, elimina il nocciolo centrale e sbucciali. Frullali col trito di peperoncino, il succo di limone e sale a piacere. Tosta i pinoli in un padellino senza aggiungere grassi.
3. Spennella d’olio una piccola padella antiaderente, scaldala a fiamma media e versaci un paio di cucchiaiate di pastella, col movimento del polso ruotala velocemente per coprire il fondo in uno strato sottile come se stessi preparando una crêpe e cuocila a fiamma media. Appena i bordi iniziano a sollevarsi girala e cuocila dall’altro lato senza farla colorire. Prepara così tutti testaroli al velo.
4. Appena sono tutti pronti spalmali con la crema di avocado, distribuisci sopra i pomodorini, il soncino e cospargili di pinoli tostati.

“Peperoncini 32+1 varietà da scoprire” foto di Marino Visigalli, Nomos Edizioni

è in vendita in libreria e online su Amazon e IBS

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Gnudi al pomodoro

Questa per me è proprio una ricetta che sa di casa. Eppure l’ho riscoperta recentemente, perché da bambina la guardavo con sospetto… consideravo gli gnudi il parente povero dei ravioli di magro, svestiti della pasta, e allora lo consideravo grave. Adesso invece, che mi sono sfidata a rimettere in discussione i miei ricordi e ho […]

Scopri di più

Semifreddo al caffè

Se è semplice, veloce e buonissimo si chiede la ricetta. E’ la storia di questo Semifreddo al caffè che faceva mia zia Anna in estate, lei era davvero bravissima in cucina, peccato che abitassimo lontane altrimenti sono sicura che avremmo condiviso la passione per la cucina. Adesso ogni volta che preparo questo semifreddo e la […]

Scopri di più

Torta di Crêpes

Il mio primo corso di cucina l’ho fatto a diciott’anni nella prima scuola per appassionati aperta a Milano, e anche se il nome vintage di questa ricetta può farti sorridere, ti assicuro che ai tempi in cui le sorelle Landra me l’anno insegnata (è loro la scuola “La Nostra Cucina”) le crêpes dolci erano molto […]

Scopri di più

x