A Francesca Natali il tè piace proprio tanto. Tanto da averne fatto la sua professione, da commuoversi (sinceramente) durante una cerimonia del tè, e da comunicarlo in tutti i modi per trasferire un pensiero semplice ma (almeno qui da noi) arduo a radicare: non fossilizziamoci nei luoghi comuni, il tè è adatto a ogni momento del giorno.

Francesca Natali ©foto Matteo Barro

Così ha aperto a Milano la sua boutique ArtedelRicevere – L’Arte di Offrire il Thé dove potete trovare più di 250 varietà provenienti da tutto il mondo (e anche tanti bellissimi accessori per servirlo), e dove organizza corsi e degustazioni per trasferire la cultura del tè. Lo usa anche per cucinare ed è l’ingrediente principale dei suoi cocktail. Le ricette sono sul suo blog [che vi consiglio di visitare perché è veramente interessante] e una è qui sotto, grazie Francesca!

Sultanahmet, cocktail di Francesca Natali ©foto Matteo Barro
Sultanahmet

4 cl di vodka grey goose pera
12 cl di tea freddo Sultanahmet
4 cl di ginger ale
lime

Preparazione: mettere in infusione a freddo per 5/6 ore il tea con aggiunta di zucchero. Pestare il lime con zucchero di canna, riempire il bicchiere di ghiaccio a cubetti, versare la vodka alla pera, versare il tea e completare con un top up di ginger ale. Mescolare bene e servire con le cannucce.

Decorazione: lime à Julienne

©foto di Matteo Barro

 

 

Share_on

2 pensieri riguardo “I cocktail al tè di Francesca Natali

  1. Pingback: L’idea in più? | I'm shopaholic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Gnudi al pomodoro

Questa per me è proprio una ricetta che sa di casa. Eppure l’ho riscoperta recentemente, perché da bambina la guardavo con sospetto… consideravo gli gnudi il parente povero dei ravioli di magro, svestiti della pasta, e allora lo consideravo grave. Adesso invece, che mi sono sfidata a rimettere in discussione i miei ricordi e ho […]

Scopri di più

Semifreddo al caffè

Se è semplice, veloce e buonissimo si chiede la ricetta. E’ la storia di questo Semifreddo al caffè che faceva mia zia Anna in estate, lei era davvero bravissima in cucina, peccato che abitassimo lontane altrimenti sono sicura che avremmo condiviso la passione per la cucina. Adesso ogni volta che preparo questo semifreddo e la […]

Scopri di più

Torta di Crêpes

Il mio primo corso di cucina l’ho fatto a diciott’anni nella prima scuola per appassionati aperta a Milano, e anche se il nome vintage di questa ricetta può farti sorridere, ti assicuro che ai tempi in cui le sorelle Landra me l’anno insegnata (è loro la scuola “La Nostra Cucina”) le crêpes dolci erano molto […]

Scopri di più

x