Se non ho fatto indigestione ieri sera è stato un miracolo, è che per me una ciliegia non tira l’altra, di più!

Quando poi si parla di queste… sono irresisitibili! Belle, quasi nere, cicciute e saporitissime, alcune hanno un gusto così intenso che ricorda la confettura. Lo confesso, trovo siano meglio di quelle di Vignola.

Ieri mattina erano 5 kg, ieri sera avevo amici a cena. Alberto, Fabiola e Sergio, che come me proprio non amano le ciliegie. Eravamo in 6 e col caldo che faceva, dopo un’abbondante insalata di pasta, ne ho portate in tavola una montagna, poi un’altra… insomma, stamattina erano già scese a 2 kg! Nessun mal di pancia, meno male.

Ciliegie tardive varietà Kordia | ©foto Sandra Longinotti

Avevo in mente di coinvolgerle in preparazioni di tutti i tipi ma visto come butta, qualcosa (saggezza?) mi ha suggerito di fotografarle “nature” finché fossi stata ancora in tempo…

Le presentazioni: quelle in foto sono le ciliegie dolci tardive del Trentino della varietà Kordia coltivata da Sant’Orsola, l’azienda famosa per i piccoli frutti che trovate anche al super.

Se volete, potete assaggiarle ripetutamente… avete tempo fino a metà agosto! :))

Foto mia

Styling Ornella Rota

per chi vuole approfondire:

Sant’Orsola

Share_on

Un pensiero riguardo “Irresistibili tardive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Ultimi post


x
x