Semplicemente Mirta

Pubblicato in Ristoranti e Locali il: 8 marzo 2010

Mirta - Piazza San Materno, 12 – Milano – tel. 02 91180496 – 338 6251114 (chiuso Sabato e Domenica)

E’ il nostro amico Moreno che un paio d’anni fa, quando avevano appeno aperto, ci ha portati da Mirta perché conosce bene Juan (è lui che cucina) e sua moglie Cristina (che vi accoglie in sala).

lo chef patron Josè e uno scorcio della saletta

Mirta è simpaticamente semplice e i suoi solidi arredi, frammisti a elementi più light, fanno trasparire il tocco di una mano femminile.

Juan propone piatti semplici e sempre nuovi. La sua è una cucina molto sobria di matrice tradizionale, reinterpretata “in punta di piedi”. E c’è sempre una scelta per chi è vegetariano.

E’ il posto ideale per l’ora di pranzo: non si prenota (la cucina apre dalle 12,15 alle 14,20) e il menù cambia tutti i giorni (c’è sempre una scelta di 4 primi, 4 secondi e un paio di dolci) proponendo piatti leggeri anche nel prezzo.

Baccalà mantecato e Insalata di puntarelle

A cena (prenotate) la carta cambia ogni 10 giorni e ci sono sempre dei piatti fuori carta che Cristina spiega a voce. E Juan fa pure il pane, ogni dì.

Ecco in sintesi un piccolo assaggio di cosa può offrire la cucina: fra gli antipasti Gattò di patate e pecorino con paté di peperoni, Terrina di gorgonzola, fichi secchi e ricotta servita su pane caldo con una riduzione di aceto balsamico, fra i primi c’è sempre una Zuppa (anche d’estate) adesso la trovate di avena e Cicerchie di Serra de’ Conti (Presidio Slow Food), cambia il formato ma trovate sempre anche una pasta “fatta in casa”, oggi per esempio è la volta delle Pappardelle con scarola e bitto. Come secondi la Tartara di cavallo con sott’oli (il ristorante confina con una delle più antiche macellerie equine di Milano, e quindi la carne è sempre ben frollata e freschissima), Tegamino di verdure al forno con la provola, Bocconcini di guanciale con la polenta gialla e a volte c’è il Baccalà mantecato con polenta bianca (di Mais Biancoperla del Presidio) e passiamo ai dessert: Tortino al cioccolato (di Valrhona) col cuore morbido abbinato a una salsa sempre diversa (allo zenzero o al caramello, sorbetto al mandarino, gelato alla vaniglia – n.d.r. gelati e sorbetti li fa sempre Juan), Crema bruciata al frutto della passione, Torta di mela e arancia con crema alla vaniglia.         Per chi ha ancora un posticino prima del dolce: Selezione di formaggi con marmellata di mele cotogne.

Ve ne sarete già accorti ma ve lo dico lo stesso: Mirta ha aderito all’Alleanza fra Cuochi e Presìdi, al momento ci sono la Cicerchia di Serra de’ Conti, il Mais Biancoperla e la Pitina, ma durante l’anno ne troverete altri (tutto merito della stagionalità!).

——-

Prezzi medi a pranzo: antipasti  €, primi 6 €, secondi con contorno 8 €, dolci 3,50 € – non si paga il coperto.

Prezzi medi a cena: antipasti 10 €, primi 11 €, secondi 16 €, dolci 6,50 € – coperto € 1,50.

———-
Foto mie

Per chi vuole approfondire:

Mirta

Alleanza fra Cuochi e Presìdi

Cicerchia di Serra de’ Conti

Mais Biancoperla

Pitina

Continua a leggere

Tag

Commenti

  1. 1
    Moreno
    12 marzo 2010 at 19:38
    Permalink

    Grande!!!!

Lascia un commento