Zero Guide 2012 | ©foto Sandra Longinotti

Ci sono libri che si comprano per fare due risate. Se poi sono pure utili come una guida meglio. Le nuove Zero Guide di Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli sono piene di indirizzi inconsueti, divertenti come un fumetto e rigorosamente gratis.

Sono scritte con freschezza, da tante mani, e leggendole vi affezionerete a questa o quella “penna”. Vi raccontano un locale parlando di sensazioni, ripercorrendo il passato, fissandolo nell’attualità. Non troverete “le 3 specialità della casa” ma in quattro righe vi sembrerà di conoscerlo da sempre.

©Foto mia

per chi vuole approfondire:

Zero

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Ultimi post


x
x