Ho deciso di aprire questa nuova categoria per parlare di Food Styling, un lavoro bellissimo che [insieme a quello giornalistico] faccio da una ventina d’anni con tanta passione.

Per sgombrare il campo da tanti malintesi che sento e leggo qua e là, penso sia meglio partire dal significato delle due parole: Food è Cibo (facile, non si parla quasi d’altro ormai), ma tradurre Styling è più complesso perché sintetizza il lavoro della Stylist: la Redattrice. Mi scuseranno adesso gli uomini che fanno questo lavoro, perché per semplificare ne parlerò al femminile.

La Fashion Stylist è la Redattrice di Moda, il suo lavoro è spiegato molto chiaramente da Franca Sozzani (Direttore di Vogue Italia, Direttore Responsabile de L’Uomo Vogue e Direttore Editoriale di Condé Nast Italia) nel post pubblicato sul suo blog (link in fondo fra gli approfondimenti), può sembrarvi strano ma parto dalla moda perché, fatte le dovute differenze fra modelle e ingredienti, piatti e vestiti, la sostanza è la stessa.

© #FoodStyling di Sandra Longinotti (foto Marino Visigalli)

Così la Food Stylist è la Redattrice del Cibo, viene chiamata anche Home Economist ma è un termine che non uso perché mi ricorda le lezioni di educazione tecnica di quando andavo a scuola, insipide e di una noia mortale. Invece una Food Stylist deve avere estro, gusto estetico, capacità di visualizzazione, competenza culinaria, disponibilità, adattabilità, senso delle proporzioni, manualità, inventiva, apertura mentale, resistenza, determinazione, curiosità…

E cosa fa una redattrice del cibo? si chiederà qualcuno.

Semplice: realizza i piatti da scattare per una rivista, un catalogo, un cartellone pubblicitario, un libro ecc. ecc. A volte le ricette sono sue, a volte no. Lavora a fianco di un Food Photographer e di una Prop Stylist, due figure professionali altrettanto importanti, che insieme a lei determinano il risultato finale, un team piccolissimo che dev’essere assolutamente affiatato per funzionare. Ne ho già parlato in diverse interviste, la prima pubblicata su Elle Italia (se siete curiosi trovate sotto il link), dove scoprirete che una fase fondamentale di questo lavoro è fare la spesa.

© #Foodstyling, la spesa

Cucinare può diventare sorprendente, anche per chi pensa di essere negato. Questa rubrica nasce col desiderio di suggerire a tutti come realizzare facilmente dei piatti più belli: idee, consigli e risposte alle vostre domande le troverete qui. Quindi osate!

E tirate fuori la/il Food Stylist che c’è in voi ;)

© foto in studio di Marino Visigalli

—-

per chi vuole approfondire:

Dal blog di Franca Sozzani: cosa significa Styling

Da Wikipedia: Food Stylist

Nelle mie interviste: il lavoro della Food Stylist

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x