Tornando da un viaggio ad Amsterdam, proprio al duty shop dell’aeroporto, in mezzo a fettoni di Gouda ho trovato un attrezzino della Zyliss comodissimo per affettare il formaggio.

Affetta formaggio della Zyliss | ©foto Sandra Longinotti

Si imposta lo spessore della fetta girando la rotellina e si usa come un affettatartufi, facendo scivolare il formaggio sulla lama. L’importante è non aspettarsi l’impossibile: preparatevi un pezzo di formaggio non troppo grosso altrimenti si rompe tutto… e quando ci si ferma spesso l’ultima fettina resta incastrata sulla lama. Non tirate, allargate il taglio e la fetta è salva!

 

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Il Risotto al Pomodoro dei Costardi Bros e il cucchiaio Gio Ponti

Almeno ogni vent’anni bisognerebbe rivedere alcune regole di Bon Ton. Marchesi sdoganò la scarpetta rendendola elegante, Cedroni e Bottura  introdussero show cooking che finivano col leccarsi le dita… “chessarà” quindi mangiare il risotto col cucchiaio?  Da tempo solo un piacere. Lo sanno bene Christian e Manuel Costardi, che agli eventi ti mettono in mano un barattolo […]

Scopri di più

x