Bussolà

La signora Gina, che ho conosciuto a Venissa (dove sono andata per fare un servizio di cucina per Grazia) e che ringrazio per avermi mandato la sua ricetta di famiglia delle Bussolà (le tipiche ciambelline veneziane), mi ha assicurato che sono buonissime anche qualche giorno dopo quando iniziano a diventare un po’ secchine: basta tuffarle nel Prosecco!

Non per nulla in foto è in compagnia di Gianluca ;)

la signora Gina e Gianluca Bisol al Venissa | ©foto Sandra Longinotti

Bussolà

per 8-10 persone:

12 tuorli + 1 albume
1 kg di farina
300 g di burro
600 g di zucchero
1 bicchierino di cognac
la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
sale

Mescolate il burro ammorbidito con lo zucchero, la farina, le uova, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale. Aggiungete il cognac e impastate bene il tutto, quindi formate delle ciambelline del peso da 50 a 500 g. Cuocetele in forno preriscaldato a 180° per il tempo necessario a seconda della grandezza.

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

x