Un frollino può fare la differenza. A colazione al posto della brioche, come break in mattinata, a fine pranzo col caffè invece del dessert, come stacchetto a metà pomeriggio, come coccola dopocena…

Un frollino gluten free fa la differenza per chi è intollerante al glutine.

Se un biscotto è buono, mangiarlo con o senza glutine è indifferente per chi non ha problemi di intolleranze, ma è l’unica possibilità di condividerlo con chi invece è intollerante o peggio ancora allergico a questa sostanza. Una ragione in più per provare questi frollini gluten free, che puoi preparare anche d’estate se trovi la farina di castagne ben conservata.

Frollini gluten free alle castagne e cacao

150 g di burro

100 g di zucchero al velo

4 tuorli

250 g di farina di castagne

20 g di cacao amaro

40 g di farina di riso

  1. Monta il burro ammorbidito con lo zucchero, quindi aggiungi i tuorli.
  2. Setaccia le due farine e il cacao e incorporali al composto di burro e uova. Forma una palla, avvolgila in pellicola trasparente da cucina e lasciala riposare in frigo per una notte.
  3. Stendi la pasta frolla allo spessore di circa 1,5 cm e ritaglia i biscotti della forma che preferisci, io ho usato stampi a forma di mezzaluna e rombo.
  4. Trasferisci i frollini su teglie foderate con carta oleata e cuocili in forno preriscaldato a 175° per 12-14 minuti circa.

© Foto mia

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x