insalate vaporizzate

Lo scorso giugno ero a Zurigo e non ho saputo resistere: come ho visto la Coop mi sono infilata nel supermercato. Logicamente era molto ordinato… col reparto frutta e verdura da manuale… insalatine da taglio vaporizzate costantemente per farle rimanere freschissime (l’acqua vaporizzata esce dal tubo forato), erbe aromatiche in grandi vasi d’alluminio, frutta in cestoni di bambù…

insalate vaporizzate

E fra la verdura meno delicata ecco che spuntano 3 ortaggi che ho infilato immediatamente nel carrello: due tipi di carote che proprio non conoscevo (quella giallina si chiama Carota di Küttigen ed è da consumare solo cotta)  e le più note ma bellissime biete a costa rossa (ma così rossa da sembrare rabarbaro).

carote

Perché da noi no? pensavo. L’etichetta riportava un marchio “Pro Specie Rara” (una fondazione svizzera onlus per conservare razze e varietà vegetali antiche) e un pieghevole con tutte le info sui vegetali in questione…

Continuavo a chiedermi cosa impedisse a noi di fare la stessa cosa, quando mi arriva il primo comunicato stampa da Slow Food. Frutta e verdura dei Presìdi sono in vendita in alcuni supermercati liguri, lombardi e piemontesi, evviva! :-))) Li contraddistingue il marchio  “Presidio Slow Food®” sull’etichetta e cambiano secondo la stagionalità, l’elenco dei prodotti e dei punti vendita è sul sito. E speriamo che presto arrivino anche nelle altre regioni!

Share_on

Un pensiero riguardo “Super con Presìdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Killer dov’era il Plastic. Da disco a ristorante cocktail bar. A Milano.

C’era una volta il Plastic. Coda permanente e selezione inflessibile all’ingresso, punk music assordante, luci psichedeliche e sempre così pieno che spesso restava solo il pavimento per sedersi a bere qualcosa. Lo chiamavamo tutti Plastic ma il suo vero nome era Killer Plastic. Poi sette anni fa la discoteca si è trasferita, e quei locali […]

Scopri di più

Il Risotto al Pomodoro dei Costardi Bros e il cucchiaio Gio Ponti

Almeno ogni vent’anni bisognerebbe rivedere alcune regole di Bon Ton. Marchesi sdoganò la scarpetta rendendola elegante, Cedroni e Bottura  introdussero show cooking che finivano col leccarsi le dita… “chessarà” quindi mangiare il risotto col cucchiaio?  Da tempo solo un piacere. Lo sanno bene Christian e Manuel Costardi, che agli eventi ti mettono in mano un barattolo […]

Scopri di più

x