Nel mio post sui nuovi formati di pasta tutti i produttori che ho intervistato mi hanno indicato dei ristoranti dove è possibile assaggiarli.

I Bucatini del pastificio Mancini sono interpretati dallo chef Marco Milani del ristorante Baccano a Roma nella tradizionale Cacio e Pepe, che mette voglia solo a guardarla.

Come tutte le ricette classiche sembra tanto facile, ma saperla fare bene non è scontato. E nemmeno uscire dal ristorante e ritrovarsi davanti alla Fontana di Trevi, che dal Baccano è proprio lì, a due passi.

Bucatini cacio e pepe

per 4 persone

380 g di bucatini

200 g di pecorino romano bio 18 mesi

pepe Sarawak e pepe Jamaica in grani

olio evo, sale

  1. Cuoci i bucatini in abbondante acqua bollente salata. Nel frattempo miscela i due tipi di pepe e con un mulinello macina la quantità che preferisci aggiungere alla pasta.
  2. In una padella mescola la metà del pecorino e del pepe appena macinato, aggiungi due cucchiai di olio extra vergine di oliva e gira con la frusta, versando un mestolino di acqua di cottura dei bucatini.
  3. Scola la pasta al dente, aggiungila al composto di formaggio e gira energicamente fuori dal fuoco con una forchetta.
  4. Metti la padella sul fornello a fiamma media e continua a girare per pochi secondi, allontana il recipiente dal fuoco e mescola ancora. Raggiunta una buona cremosità trasferisci i bucatini nel piatto da portata e cospargi col pepe e pecorino rimasti.

 

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

x