L’altro giorno al mercato c’era il Radicchio Rosa di Verona, che oltre a sembrare un fiore [per me più una peonia che una rosa] è anche buonissimo. E veicola un messaggio positivo, “Think Pink”.

Inoltre è rimineralizzante, ricco di vitamina C e di antiossidanti.

E’ croccante. Il suo sapore delicato, lievemente amarognolo, lo rende un’insalata invernale dal gusto definito. E’ attraente per forma e colore, un protagonista che non ha bisogno di molti ingredienti per diventare un contorno gustoso, ma che può anche essere un’ottima base per un’insalata più complessa. 

Radicchio Rosa di Verona | ©foto Sandra Longinotti

Questa Insalata al Radicchio Rosa ha solo 3 ingredienti ed è pronta in pochi minuti. In fondo alla ricetta trovi anche 3 varianti, tutte velocissime.

Think Pink, l’Insalata al Radicchio Rosa

per 4 persone

3 cespi di radicchio Rosa di Verona

2 cipollotti di Tropea

4 ravanelli

aceto di lamponi

sale rosa dell’Himalaya

olio evo

  1. Elimina la radice del radicchio, stacca le foglie e strappa con le mani quelle più grandi. Scarta le radici e il primo velo dei cipollotti, incidili in 4 nel senso della lunghezza e affettali. Trita grossolanamente i ravanelli privati della radichetta. Mescola tutto.
  2. Sciogli mezzo cucchiaino da caffè di sale rosa in un cucchiaio di aceto di lamponi ed emulsionalo con 4 cucchiai di olio evo. Condisci l’insalata appena prima di servirla.

1 VARIANTE: restando sul tema del rosa invernale aggiungi 2 cucchiai di chicchi di melagrana.

2 VARIANTE: aggiungi 2 carote tagliate a julienne utilizzando un pelaverdure, 20 pomodorini ciliegia gialli divisi a metà, 1 cespo di insalata Salanova verde e 8 uova di quaglia sode tagliate a metà (per rassodarle cuocile in acqua fredda per 2 minuti dall’ebollizione). Sostituisci l’aceto di lamponi con aceto di vino rosé.

3 VARIANTE: aggiungi una scatoletta da 125g di filetti di sgombro sott’olio sgocciolati e spezzettati, 20 pomodori datterini tagliati a metà, 2 gambi di sedano affettati, un mazzetto di rucola e 40 g di spinacini novelli. Sostituisci l’aceto di lamponi con aceto di pere.

Insalata al Radicchio Rosa | ©foto Sandra Longinotti

Props | Officinando sottopiatto Orient in acciaio spazzolato serigrafato

©foto Sandra Longinotti

Radicchio Rosa di Verona | ©foto Sandra Longinotti
Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Semina piante felici

Il frigo non serve solo per conservare il cibo: è un importante elemento di arredo e comunicazione. E’ molto efficace per call to action intuitive, da fissare con una manciata di calamite. A casa nostra adesso è: semina! E in questi giorni di primavera, dopo aver goduto per mesi della bellezza autunnale dell’indoor foliage ricreato […]

Scopri di più

Torta alle arance

Faccio questa torta alle arance da quando ero ragazzina, è semplicissima e così buona che fa fare sempre bella figura. L’ho pubblicata su Elle tanti anni fa ed è la preferita di Laura, ai tempi la maestra di mio figlio, che non mangia dolci durante la Quaresima. Così in questo periodo, quando andavo a prenderlo […]

Scopri di più

x