E’ incredibile quanto sia saporito un affarino esile come un germoglio.

Se avete dubbi mettete in bocca un germoglio di ravanello: vi sembrerà di aver dato un morso a un ravanello. A questo punto vi verrà voglia di provare anche gli altri.

Ce ne sono molti, la cosa importante è comprare solo semi per uso alimentare (quelli da semina vengono normalmente trattati con antiparassitari) oppure i semi interi che trovate al supermercato nei reparti spezie, legumi e granaglie, scegliendo fra senape, aneto, finocchio, fieno greco, coriandolo, sesamo, lino, grano, miglio, lenticchie, ceci… oltretutto non essendo in bustina si risparmia molto. State invece alla larga dai semi delle Solanacee (Peperone, Pomodoro, Patata, Melanzana) che germogliando sviluppano sostanze tossiche.

© germogli di ravanello rosso e di alfa-alfa

Coltivarli è semplicissimo e non serve un grande spazio, basta un angolino sul tavolo della cucina o su un davanzale (nel recipiente giusto stanno bene pure in salotto!) E’ vero che l’arrivo della primavera fa venir voglia di primizie ma i germogli nascono facilmente  tutto l’anno, quindi nelle altre stagioni perché rinunciare a un concentrato di vitamine, sali minerali, gusto e bellezza? Sì, anche bellezza, provate a metterne un mazzetto su una tartina e mi direte…

Quello che invece non vi ho ancora detto è che il tutto può essere portato comodamente in giro come riserva vitaminica, una manna per chi viaggia in barca. E non solo: il germogliatore può anche diventare compagno di viaggio, io ad esempio me lo porto dietro durante il week-end, insieme al gatto e alla tartaruga!

 

©Foto mia

Props Stylist | Ornella Rota

Props | Semeraro, portavasi in metallo

Per chi vuole approfondire:

Germogli in 5 mosse

Germogli di crescione

Germogli di lenticchie, piselli e ceci

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

Limoncello fatto in casa

Ringrazio nuovamente mia cugina Anita per avermi dato questa ricetta. E la mia amica Laura che la primavera scorsa mi ha regalato dei limoni liguri profumatissimi. Il mio primo limoncello fatto in casa è nato così, nel migliore dei modi. L’importante è utilizzare frutti freschi non trattati, gli altri ingredienti si trovano al supermercato. Il […]

Scopri di più

senza glutine Legù

Capita a volte che un problema personale si trasformi in un’ottima idea. Come il progetto Legù, nato proprio così: la sua ideatrice e fondatrice Monica Neri ha sofferto di diabete in gravidanza, e dovendo rinunciare ad alcuni alimenti ha trovato il modo di sostituirli, anche grazie a uno studio di due Università, una di Milano […]

Scopri di più

Mortadella Pratese al Tartufo

La storia della Macelleria Mannori inizia negli anni ’50 con l’apertura della macelleria salumificio da parte del nonno, che da tempo affiancava il padre nell’allevamento e commercio di bestiame. Con il successivo ingresso dei figli l’attività si è ampliata e diversificata in macelleria e salumificio e adesso, alla quarta generazione, ci sono Sue Ellen Mannori […]

Scopri di più

x