❝ Da piccolo non amavo le frittate, specialmente quelle con le verdure come la frittata di zucchine. Mia mamma le scuoceva e diventavano asciutte, senza un profumo preciso. Ero comunque attratto dalle uova e mi facevano tenerezza le galline, perché vedevo le zie che le prendevano dal pollaio e le chiocce ci rimanevano male.

Credo che l’uovo sia un ingrediente nutriente e miracoloso oltre che proteico, ma è importante che l’uovo arrivi da allevamenti seri, etici e rispettosi: ha un profumo magico se la gallina vive bene. Io lo amavo montato a zabaione, sodo o in camicia, ma la frittata restava per me un sogno che ho imparato a cucinare alla scuola alberghiera.❞

Enrico Bartolini | Bartolini al Mudec, Milano

Frittata di zucchine, la frittata di casa

per 4 persone

3 zucchine
8 uova
100 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 mazzetto di rucola
1 pizzico di zenzero
100 g di pomodorini
olio evo, sale

  1. Rosola le zucchine spuntate e affettate in poco olio evo, in una padella antiaderente del diametro di 26 cm.
  2. Sbatti le uova, aggiungi poco sale, 80 g di parmigiano e versa il composto sulle zucchine. Appena l’uovo si rapprende cospargi la superficie col formaggio rimasto, la rucola spezzettata, lo zenzero e i pomodorini tagliati a metà.
  3. Lascia rapprendere la frittata per pochi minuti senza girarla, l’ideale è ottenere un “bordo” spesso di almeno 2 cm in modo che resti morbida. Trasferisci la frittata di zucchine in un piatto di portata e servila subito.

©foto Enrico Bartolini di Paolo Chiodini

prova anche le altre Frittate degli Chef

Share_on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

x

x